close
DIGITALFOOD

Quando design & foodblogging collaborano

food blogging

“Mi innamoro a squarciacuore dei dettagli” 

Complice la cultura visuale di cui ci siamo nutriti negli ultimi anni, quella che un tempo era una visione di pochi, si è (fortunatamente) tramutata in un interesse di molti. Parliamo dell’attenzione al particolare. Essa si esprime in preferenza a un gusto radicale nello stile: minimale o appariscente.

Nell’Universo del foodblogging, sembrano averne colte le potenzialità numerosi brand che producono, a livello industriale o artigianale, prodotti di design per la mise en place e il cooking in generale.

Isa International, Variopinte, Virginia Casa, Ittala, Sambonet: solo per citarne alcuni.
Questi brand hanno avviato delle partnership interessanti con alcuni dei foodblogger più seguiti su Instagram e non solo.

Le ceramiche, le MUG personalizzate, così come i vasi, i barattoli o i recipienti da porre direttamente nel forno per dar vita a succulenti arrosti o quiches, hanno cominciato a interpretare un ruolo da coprotagonisti negli scatti degli influencer.

In particolare di chi si occupa di social eating, come l’adorabile Lidia di nonsolofood. Sul cui profilo ci rende partecipi da tempo delle numerose occasioni d’incontro organizzate nel suo appartamento Milanese.
I convitati possono, a seconda di ciò che preferiscono e degli eventi in programma, decidere di prendere parte a due format: La colazione della domenica o la cena Hot Dog & Veuve Cliquot.

Trattasi di life styling o venale product placement? Dipende dai punti di vista, sicuramente. Ciò che si osserva, ad ogni modo, è la volontà da parte dei brand di essere presenti nel flusso di storytelling messo in atto dagli influencer ed arrivare così a farci visita sulle nostre home pages.
La promozione passa below the line pur essendo visibilissima e il set design della foto contribuisce a renderla comunque piacevole.

Grazie alla creatività dei blogger i prodotti prendono vita, come materiali preziosamente custoditi in una Wunderkammer in cui siamo invitati a entrare.

Contestualizzati, vissuti. Questi pezzi comunicano il ruolo del design nella vita di tutti i giorni: l’unione del bello alla praticità dell’utile, nonché la rivisitazione dell’ordinario nello straordinario.

Leggi anche Come fotografare il cibo

Tags : Designfood bloggerfood bloggingproduct placement