close
COME FARE PER

Social è meglio, anche nella ristorazione. Qualche consiglio per sbarcare al meglio sui social media.

social-meglio-anche-nella-ristorazione/

Al giorno d’oggi potenziare il marketing connesso alla tua realtà di ristorazione non è possibile prescindendo dalla presenza e dalla cura di un’immagine online.

Nel caso specifico dei social media veniamo, con questo articolo, a fornirti un piccolo vademecum per destreggiarti al meglio nell’ambiente digitale.

IL SUCCESSO DELLA PRESENZA SU INTERNET É LEGATO A NUMEROSE VARIABILI. IN QUESTO PANORAMA ALCUNI PUNTI CHIAVE POSSONO FARE LA DIFFERENZA.

A livello generale il NOME DELL’ACCOUNT è una variabile da non trascurare nello studio di una strategia vincente. Prediligete un nome semplice ed impattante con cui gli utenti possono trovarvi sui social, che si discosti poco dal nome originale del tuo locale e sia quindi poco fuorviante.

Seleziona delle IMMAGINI distintive della tua attività. In linea generale ti consigliamo di utilizzare il tuo logo come immagine profilo e un’altra foto rappresentativa del locale come tua copertina.

In alternativa puoi prediligere una grafica\locandina del prossimo evento o degustazione che ospiterai. In questo modo la tua pagina online diventa una vera e propria vetrina in cui mostri ai tuoi clienti e potenziali tali cosa offri in termini di cibo e divertimento.

A livello di INFORMAZIONI invece, ti consigliamo di pubblicare l’indirizzo dellla pagina web (sito) dedicato al tuo ristorante, nonchè i contatti relativi al tuo locale: dove si trova e numero di telefono. Inserire un bottone che funga da call to action “CHIAMA ORA” è una buona idea per incentivare la semplicità con cui i tuoi clienti possono mettersi in contatto con te.

ORA SEI APPRODATO SUI SOCIAL MEDIA… DICI CHE PUÓ BASTARE COSÍ?

La risposta è no.

Due concetti guida fondamentali che non devi mai dimenticare nel modo in cui gestisci la tua immagine digitale sono la PAZIENZA e la REGOLARITÁ.

Il tuo scopo sarà ottenere like, vero. Tuttavia senza dimenticare che per fidelizzare la tua audience dovrai necessariamente provvedere a CREARE UNA COMMUNITY.

Molto più che un palcoscenico dal quale mandi un messaggio, i social sono un tavolo attorno al quale riunisci gli amici per conversare davanti un bicchiere di vino. Dato che siamo in tema.

Altrettanto importante è non dimenticare che ogni social non solo predilige un suo stile di comunicazione, ma si riferisce a un pubblico diverso, segmentato.

FACEBOOK

Social Network con numero più alto di utenti e maggior numero di possibilità di interazione. Qui è assolutamente necessario curare l’aspetto della creazione di una community. Come? Pubblicando contenuti di varia natura che esortino gli utenti alla partecipazione. Invita i tuoi followers a votare il loro piatto preferito o avanzare l’ipotesi di una nuova proposta sul menù a cui sarà dato il loro nome per un arco di tempo limitato! La tua audience apprezzerà.

INSTAGRAM

Qui le possibilità sono pressochè infinite: proposte visuali accompagnate da caption più o meno lunghe, dirette durante degli eventi particolari, foto e instagram stories. Hai davvero l’imbarazzo della scelta.

Ciò che ad ogni modo conta di più è mostrare aspetti inediti e il più possibile “human” della tua attività. Una story da dietro le quinte… Pardon… Volevo dire fornelli, per esempio, può essere un’ottima idea.

GOOGLE+

Non serve a niente?

Sbagliato

Google plus è un social prioritario nei risultati del motore di ricerca. Se desiderate che il vostro ristorante sia visibile nei risultati di Google, è fondamentale avere un account attivo su Google Plus da cui condividere regolarmente contenuti accompagnati da hashtag ad hoc per aumentarne la popolarità.

TWITTER

Alla pari degli altri social Twitter si staglia come una buona cassa di risonanza per la divulgazione di informazioni e contenuti.

La piattaforma di consente di esprimerti in 140 caratteri, tuttavia è consigliabile prediligere testi che non eccedano i 100.

I tweet più corti, infatti, sono quelli che generano più interazioni perchè riassumono in poche parole quello che intendi dire e sono più facilmente leggibili.

Il colpo da maestro? Tweettare in Inglese.

PER FINIRE QUALCHE ALTRO CONSIGLIO

Crea un piano editoriale ad hoc per ogni social network su cui sei presente. A questo proposito attenzione: assicurati di essree presente solo sulle piattaforme sociali dove sai di poter agire con una certa continuità un domani. Non lasciare a sè stesse le tue pagine social, sarebbe un cattivo biglietto da visita e un vero peccato.

E UN ESEMPIO CARINO DALLA CAPITALE

https://www.facebook.com/CoffeePotTrastevere/?fref=ts

https://www.instagram.com/_coffeepot_/?hl=it

 

Tags : cibodigitalfacebookfoodgoogle plusinstagramrestaurantristorantesocialsocial mediatwitter

The author Monster-Chef

Leave a Response

venti − 18 =